http://girotondobremen.de/data/media/213_kopfbild.jpg

“Reggio non è un modello,
ma un nuovo modo di pensare ai bambini,
all’insegnamento,
all’asilo e al suo rapporto
con la società.
È un modo di pensare che non si impara,
ma può essere scoperto”
(Traduzione libera)




impronta